Home / Cultura / A Polignano da oggi il via “Il libro possibile”
La platea nell'edizione precedente del 2017
La platea nell'edizione precedente del 2017

A Polignano da oggi il via “Il libro possibile”

L’APERTURA OGGI, 4 LUGLIO 2018; E’ QUESTA LA 17MA EDIZIONE

di Redazione

20170705_210242

(Lino Banfi, ospite d’onore nell’edizione del 2017)

Si inaugura oggi, 4 luglio 2018, la XVII edizione del festival “Il libro possibile” di Polignano a Mare, la rassegna letteraria che porta nel centro storico del comune barese grandi nomi della letteratura, spettacolo, giornalismo e politica. Fino al 7 luglio sono in programma presentazioni, dibattiti, proiezioni e spettacoli. Tante le anteprime assolute: dal libro di Salvatore Borsellino – pubblicato a pochi giorni dalla storica sentenza sull’attentato al fratello Paolo – al saggio dedicato al papato di Bergoglio dell’arcivescovo di Taranto, Filippo Santoro. Senza dimenticare i nuovi romanzi di Maurizio De Giovanni e Michele Ainis e l’ironico “diario dei casi umani” di Selvaggia Lucarelli. Di peso le personalità che presenzieranno per la prima volta al festival: il ministro per il Sud, Barbara Lezzi, il presidente della Camera dei deputati Roberto Fico, il vincitore del premio Pulitzer Andrew Sean Greer, il giurista Sabino Cassese e l’economista Carlo Cottarelli. Si racconta l’attualità con le grandi firme del giornalismo, da Bruno Vespa al direttore del Corriere della Sera, Luciano Fontana, ma anche Federico Rampini, Marco Travaglio, Peter Gomez e Ferruccio De Bortoli, sul palco con Marco Tronchetti Provera. Protagonista anche il mondo dello spettacolo, dal focus dedicato alla carriera di Ornella Muti alle ultime fatiche letterarie di Cristina Comencini, Giulio Berruti e Corrado Fortuna, passando per Giuliana De Sio, Riccardo Scamarcio e l’ex chitarrista di Vasco Maurizio Solieri. Spazio anche alle autobiografie con il ministro degli Esteri del Kosovo Behgjet Pacolli, gli imprenditori Brunello Cucinelli e Alviero Martini e la nuotatrice Tania Cagnotto. L’edizione 2018, dedicata all’artista polignanese Pino Pascali nel 50esimo anniversario della morte, prevede anche un’apposita sezione sulla disabilità (lo Spazio oltre) e appuntamenti per i bambini (il libro della star di Youtube Iris Ferrari e il laboratorio dell’attore Oreste Campagna, storica voce di Dodò nel programma “L’Albero Azzurro”).