Home / News / Alberobello, la Trulli e Grotte rischia di scomparire
La maglia con i colori ufficiali della Trulli e Grotte
La maglia con i colori ufficiali della Trulli e Grotte

Alberobello, la Trulli e Grotte rischia di scomparire

A POCHI GIORNI DA UN PREGIATO RICONOSCIMENTO AL SUO DIRETTORE GENERALE, UN COMUNICATO DELLA SOCIETA’ ANNUNCIA IL RISCHIO DI NON ISCRIVERE LA SQUADRA AL CAMPIONATO; SCOMPARIRA’ ANCHE LA SQUADRA JUNIORES CON GRAVE PERDITA DI GIOVANI CALCIATORI

di Stefano Leone

IL FATTO

L’ASD Trulli e Grotte Calcio, la formazione di calcio del comprensorio AlberobelloCastellana GrottePutignano, che nella scorsa stagione agonistica ha disputato il campionato di Promozione, rischia di scomparire. E, con la spasmodica ricerca di società pugliesi in fase di riorganizzazione, fusione, accorpamenti e, quindi, in cerca di un titolo sportivo disponibile ad essere ceduto, rischia di scomparire definitivamente il titolo sportivo gialloverde, colori ai quali la città di Alberobello è attaccatissima. La notizia giunge a pochi giorni dalla consegna del riconoscimento della “Benemerenza Sportiva” ad uno dei dirigenti di punta della società gialloverde: il direttore generale Franco Sgobba (dell’evento ne abbiamo trattato a parte in un apposito articolo). Un po’ come sprofondare dal paradiso all’inferno. La notizia del rischio di non effettuare l’iscrizione della squadra al campionato Promozione, della stagione agonistica che sta per iniziare 2018/2019, è giunta con un comunicato stampa della società, martedì scorso 26 giugno 2018, a firma del presidente Vincenzo Pizzarelli.

L’ALLARME

“Se nei prossimi 15 giorni, non ci saranno positive novità per quanto concerne nuove e rigeneranti prospettive economiche, con estremo rammarico ci vedremo costretti a rinunciare ai campionati di Promozione e Juniores regionale, privando così i nostri giovani della possibilità di una importante vetrina anche a livello regionale”. E’ questo il passo più allarmante del comunicato che ha in se la notizia ma anche l’implicita richiesta di aiuto a quanti volessero – imprenditori, aziende, sponsor – avvicinarsi alla società gialloverde e rinvigorire finanziariamente il bilancio della società al fine di consentire l’allestimento di una squadra che consenta degnamente di affrontare il prossimo campionato. E’, dunque, questo il momento di verificare con i fatti quanto ci si tenga a far si che il calcio alberobellese, già segnatamente penalizzato da tempo, per la mancanza di una struttura che consenta lo svolgimento in città dell’attività calcistica e che costringe la squadra a fruire di strutture fuori da Alberobello, con notevole aggravio di spese per la società oltre il disagio di un pellegrinaggio continuo per partite e allenamenti, è questo il momento, dicevamo, affinchè gli imprenditori e aziende mostrino fattivamente l’attaccamento ai colori gialloverde.

LA MOTIVAZIONE

La motivazione fondamentale di tutto ciò è che, due dei tre soci di maggioranza della società, hanno deciso di tirarsi fuori dalla società stessa. Questo comporta la mancanza di un introito che, costringerebbe l’altro socio, ad accollarsi in toto l’onere finanziario di un bilancio che, per una società che partecipa al campionato di Promozione si aggira intorno ai 75mila euro. Il disimpegno dei due soci è avvenuto espressamente nella riunione che c’è stata lunedì scorso 25 giugno 2018. A tal proposito, si legge ancora nel comunicato che, “nella riunione programmatica di lunedì 25 giugno u.s. nella quale si dovevano definire le linee guida della nuova stagione sportiva, 2018/2019 dell’ ASD Trulli e Grotte, si è riscontrato il disimpegno economico di due dei tre soci maggioritari. I tre soci maggioritari, GRAZIE anche agli sponsor che hanno sposato questo progetto, in questi tre anni di vita della Trulli e Grotte, hanno sopportato grossi sacrifici economici ma quest’anno si prevede difficile l’iscrizione ai campionati per la stagione sportiva 2018/2019”.

IL COMUNICATO

“Nella riunione programmatica di lunedì 25 giugno u.s. nella quale si dovevano definire le linee guida della nuova stagione sportiva, 2018/2019 dell’ ASD Trulli e Grotte, si è riscontrato il disimpegno economico di due dei tre soci maggioritari. I tre soci maggioritari, GRAZIE anche agli sponsor che hanno sposato questo progetto, in questi tre anni di vita della Trulli e Grotte, hanno sopportato grossi sacrifici economici ma quest’anno si prevede difficile l’iscrizione ai campionati per la stagione sportiva 2018/2019. Questa realtà viene a manifestarsi giocoforza in maniera prepotente dal momento che, uno solo dei soci, dovrebbe accollarsi il peso economico della società, cosa che è evidentemente molto improbabile. Ciò premesso, se nei prossimi 15 giorni, non ci saranno positive novità per quanto concerne nuove e rigeneranti prospettive economiche, con estremo rammarico ci vedremo costretti a rinunciare ai campionati di Promozione e Juniores regionale, privando così i nostri giovani della possibilità di una importante vetrina anche a livello regionale. Per quanto detto, al fine di scongiurare la sparizione di una realtà sportiva consolidata nel tempo sul nostro territorio, chiediamo ad aziende, attività produttive, imprenditori del comprensorio Alberobello, Castellana Grotte e Putignano, ma anche a chiunque voglia condividere con noi questo progetto, di farsi avanti e dare il loro, anche piccolo, contributo per far si che questo progetto non debba smettere di esistere. L’appello ha la valenza di far si che, paesi come Alberobello, Castellana Grotte e Putignano non siano cancellati nel campionato di Promozione, al secondo posto per importanza, nel calcio dilettantistico”.