Home / Eventi / Alberobello ricorda l’Olocausto
Alessandra Turi, assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione (Ph: Alberobellonotizie.it - esselle)
Alessandra Turi, assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione (Ph: Alberobellonotizie.it - esselle)

Alberobello ricorda l’Olocausto

GIORNATA DELLA MEMORIA ALLA «CASA ROSSA»; LA RICORRENZA SARÀ CELEBRATA CON UN GIORNO DI ANTICIPO PER GARANTIRE IL MASSIMO COINVOLGIMENTO DELLE SCUOLE

di Redazione

locandina Giornata della Memoria

Sarà celebrata venerdì 26 gennaio 2018 la Giornata della Memoria ad Alberobello. Tanti gli appuntamenti previsti per la ricorrenza che, nella Capitale dei Trulli, è stata anticipata di un giorno per garantire il pieno coinvolgimento delle scuole (che il sabato sono chiuse). Si inizierà alle ore 10.00 con celebrazione della Santa Messa presso la Cappella della Fondazione Gigante. A seguire, si proseguirà con «La Casa Rossa – Le Segnorine», reading musicale con Fulvio Falzarano (voce recitante), Vito Maria Laforgia (viola da gamba). Interverrà Dora Intini (voce recitante). Lo spettacolo narrerà, appunto, la storia delle «Segnorine», donne che vennero internate nella Casa Rossa nel 1947. Sarà allestita, inoltre, la mostra fotografica «La Casa Rossa», a cura di Clara Putignano e Arianna Ancona. «Abbiamo deciso di celebrare questa giornata venerdì 26 così da garantire la massima partecipazione da parte delle scuole – spiega l’assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione, Alessandra Turiperché riteniamo che i valori di libertà e rispetto che questa giornata porta con sé debbano essere sempre vivi nei nostri giovani. Rispetto agli altri anni abbiamo deciso di arricchire il programma degli appuntamenti. Vogliamo che la Casa Rossa, grazie anche agli eventi previsti per questa giornata, torni a parlare alle coscienze dei cittadini».